Tipo di infoprodotti

I prodotti commerciali che contengono informazioni hanno tre forme specifiche. C’è la varietà scritta (E-Books), le cassette audio o i CD ed infine i prodotti video, sia sottoforma di DVD che disponibili su Internet.

Gli argomenti di tali prodotti variano al variare degli acquirenti. Ogni giorno vengono venduti prodotti informativi riguardanti ogni argomento immaginabile e… inimmaginabile…

La gente compra informazioni. L’informazione è un bene valutato in ogni società industrializzata del pianeta.

Non importa quale mezzo tu scelga per presentare il prodotto (E-book, Audio o Video), gli argomenti fanno parte delle stesse categorie generali e il mezzo che usi deve essere il più adatto in assoluto per presentare in pubblico la tua informazione.

Il prodotto informativo più popolare che esista è del tipo “come-fare-a” ed è anche il tipo più cercato in assoluto. Se hai competenze specifiche sul fare qualcosa, frutto di una lunga esperienza, e sei in grado di insegnarlo con chiarezza, troverai sempre qualcuno là fuori che vuole impararlo.

La gente è interessata agli argomenti più disparati, da come costruire una casa per uccelli, all’immersione subacquea e all’allestimento di attività in internet, ed è disposta a pagare per imparare a fare queste cose nel minor tempo possibile.

Un E-Book funziona bene in molti casi; tuttavia se si tratta di insegnare una attività dinamica (ad esempio, sport, ballo, suonare uno strumento, ecc.), allora il video è il mezzo migliore.

I manuali e gli infoprodotti motivazionali e sul miglioramemento personale sono venduti bene su internet, così come quelli che forniscono informazioni aggiornate sulla medicina naturale o su malattie croniche o che trattano storie di successo e inchieste. Questi ultimi spesso trasmettono speranza alla gente…e la speranza è richiesta ovunque!

Ogni giorno malattie poco conosciute vengono diagnosticate a molte persone, le quali, ovviamente, vogliono apprendere tutto il possibile su di esse e vanno alla ricerca di altri che sono nella loro stessa situazione.

Bisogna avere estrema cautela quando si decide di andare a trattare quest’ambito di prodotti è importante essere davvero competenti al riguardo, ma se abbiamo una solida esperienza al riguardo, oppure conoscenze dirette, se possiamo davvero condividere qualcosa di utile e prezioso, può essere un’ottima strada da percorrere.

Scegli un argomento che aiuterà la gente a risolvere un problema o che in qualche modo renderà la loro vita migliore ed avrai un prodotto di informazione vincente.

Lascia un commento

Archiviato in STRATEGIE PER LA CREAZIONE DI INFOPRODOTTI

“Perchè dovrei vendere informazioni?”

Il fatto è che tutti abbiamo a disposizione milioni di informazioni online a costo zero, escluse le spese di connessione.Informazioni interessanti, aggiornate e vitali sono tra le cose che la gente si procura più avidamente (questa è la parola chiave) con le proprie carte di credito. Tutti pagano per avere informazioni che non possono ottenere gratis, ma il bello è che pagano anche per quelle facilmente reperibili e gratuite, se sono confezionate in modo da far risparmiare tempo e fatica. Se stai cercando un modo per guadagnare online stando comodamente seduto a casa dietro un computer, ti raccomando seriamente di vendere informazioni.

L’informazione è meravigliosa. Non richiede alcuno spazio fisico per essere immagazzinata.

Non richiede procedure di gestione o di spedizione particolari.
Eppure, una delle cose per la quale la gente pagherebbe una fortuna è un’informazione interessante e aggiornata che gli permetta di risolvere problemi e di sentirsi più felici.

L’infomarketing, per quanto lucrativo possa essere, come tutte le attività imprenditoriali richiede che sia fatto secondo precise regole, che si sappia quali “tasti” vanno premuti, quali tecniche utilizzare, come pubblicizzare i propri infoprodotti,etc.

Fallo come si devee vedrai piovere dal cielo migliaia (e in qualche caso, decine di migliaia) di euro in meno di 24 o 48 ore dal lancio del prodotto.

Fai uno sbaglio…e ti ritroverai a leccarti le ferite di una rovinosa caduta.

Vi sono molte possibilità che tu possa entrare a far parte del secondo scenario, se non hai alcuna idea, nemmeno approssimativa, su come iniziare questo business. Non che mi piaccia fare l’uccello del malaugurio, ma le cose stanno così.

Lascia un commento

Archiviato in STRATEGIE PER LA CREAZIONE DI INFOPRODOTTI